Argomenti

lunedì 18 agosto 2014

Cosa vedere a Pantelleria

Fare un elenco delle cose da vedere a Pantelleria, la quinta isola italiana, con i suoi 84 km² di superficie tra vigneti, dammusi, terrazzamenti, calette, grotte, sorgenti, reperti storici e profumi della macchia mediterranea è praticamente impossibile! Ma se siete di partenza per le vacanze in quest'isola non mancate di visitare le attrazioni di maggior valore, scopriamole!




L'isola di Pantelleria è costituita da diversi paesini, di cui il più grande è la cittadina di Pantelleria, e da altre località come ad esempio Scauri, Rekhale, Khamma, Gadir... E' un luogo ricco di bellezza, natura, storia e tradizioni, tutto da scoprire, in motorino, in macchina o in barca...

In questo post voglio consigliarvi alcune località, luoghi di balneazione, cale, fenomeni termali...assolutamente da non perdere!

I Dammusi

I dammusi sono le tipiche costruzioni pantesche, costruiti con pietre locali, caratteristica principale di queste case è il tetto a cupola, un tempo utilizzato per l'essiccazione di alcuni alimenti,  belle a vedersi, ma anche confortevoli e fresche.



Le Cale

Pantelleria è ricca di cale belle tra cui l'Arco dell'Elefante, la Balata dei Turchi, Punta Nikà, Bue marino, Martingana... Basta armarsi di scarpe adatte, suola di gomma antiscivolo, e il resto in tessuto o tela, da utilizzare sia dentro che fuori dall'acqua.



Stazioni termali

Essendo Pantelleria un'isola vulcanica, in diversi punti della costa troverete delle sorgenti di acqua calda, veri e propri siti termali, gratuiti, tra questi:

Punta Gadir, dove si trovano delle vasche di acqua calda ricche di sali minerali scavate nella roccia;

Il Lago o Specchio di Venere: un bellissimo lago caratterizzato da un colore verde smeraldo, le sue acque sono alimentate da piccole sorgenti termali . Qui, potrete farvi sia il bagno che i fanghi, poichè il fondale è costituito da argilla.La parte migliore del lago, quella con i fanghi e le pozze con l’acqua calda che bolle, sono sulla destra rivolgendo le spalle al parcheggio;

La grotta di Benikulà,  si trova lungo il costone della Montagna Grande,  è una grotta bellissima ideale per la sauna,  dentro la grotta ci sono circa 50 gradi,  portarsi acqua e asciugamano





Il mare e le Immersioni

Pantelleria offre fondali da togliere il fiato, tra i fondali più belli, vi ricordo: Punta Spadillo, Punta Tracino, Campobello...


Le contrade

Sono 11 le contrade da visitare: Pantelleria Centro, Scauri, Tracino, San Vito, Sibà, Grazia, Khamma, Campobello, Rekhale, Gadir, Bukkuram e Bugaber. Tutte conservano ancora le loro caratteristiche e la loro denominazione araba.




Ultimi consigli:

Fare un giro all’interno dell’isola, vi permetterà di ammirare le coltivazioni di vigneti,  dei capperi e i terrazzamenti;


di assaggiare  i famosi vini di Pantelleria tra cui Passito e Zibibbo ma soprattutto i dolci, tra questi i Baci Panteschi, delle frittelle farcite di ricotta e scaglie di cioccolata; e infine il pesto pantesco, una salsa cruda squisita, caratterizzato dalla presenza di capperi e origano, che si usa principalmente per condire la pasta e le bruschette

Pantelleria è un'isola dove il vento soffia quasi per 365 giorni all'anno, non dimenticate quindi, di portare con Voi un maglioncino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...